fbpx
In questa seduta del consiglio regionale ho portato assieme ai miei colleghi un’interrogazione per chiedere se è previsto il rimborso agli insegnanti per le spese di viaggio sostenute per frequentare corsi di formazione fuori sede.
È la fase preliminare di una questione che approfondiremo meglio nelle prossime settimane.

E’ importante sottolineare che il lavoro dell’insegnante è sempre in evoluzione e che ai fini formativi e didattici gli insegnanti, lodevolmente, scelgono di fare corsi di formazione anche fuori dalla nostra regione.

In estrema sintesi l’assessore mi ha elencato la normativa vigente: gli articoli 64 commi 3 e 5,65 e 66 del CCNL comparto scuola, il contratto collettivo, disciplinano la suddetta questione. Inoltre la legge regionale 18 del 2016 tratta del bonus docenti, i famosi 500 €, elemento anche approfondito nella buona scuola dove però le spese di trasporto non possono essere riscosse purtroppo.
E’ comunque il POF che stabilisce i criteri di fruizione e se dunque il rimborso spetta o no.

E’ una normativa alquanto arzigogolata, in un mondo ideale visto che corsi non sono più obbligatori bisognerebbe sostenere gli insegnanti che decidono di spostarsi e farlo almeno nelle spese di viaggio ( treno, autostrada, autobus).

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This