fbpx

di Maria Luisa Russo – Oggi, in Consiglio, ho chiesto notizie in merito ai controlli che i NAS hanno svolto, il 14 novembre 2019, sulla società Vivenda, azienda incaricata di produrre pasti per la maggior parte delle scuole del Comune di Aosta e dei nostri 3 ospedali.

700 confezioni di alimenti sono stati sequestrati in quanto difformi, per qualità ed origine, a quanto previsto dai capitolati.

Sono state riscontrate criticità igienico-sanitarie, in merito alla pulizia dei termobox che trasportano i pasti.

Qui stiamo parlando di pazienti e di bambini, ovvero di categorie per cui l’alimentazione è fondamentale.

I NAS hanno verificato che i prodotti somministrati ai malati e ai bambini NON sono quelli previsti dal capitolato.

Ci troviamo di fronte ad un problema importante. Se il capitolato prevede prodotti di origine italiana, questi devono essere le materie prime con cui vengono cucinati i pasti.

E i controlli devono verificare in modo puntuale che questo avvenga.

#alimentazione
#controllo
#rispetto
#legalità

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This