fbpx

NO ALLO SMARTPHONE IN CLASSE UTILIZZATO A FINI PERSONALI.

SÌ ALL’USO PER SCOPI DIDATTICI E PER I MINORI CON BISOGNI SPECIALI.

Questo divieto è già presente nei regolamenti di molte scuole della nostra Regione, ma le insegnanti non riescono a farlo rispettare.

La scuola DEVE mirare allo sviluppo delle facoltà mentali analogiche, che servono anche a padroneggiare il mondo digitale e non ad essere schiavi.

I ragazzi devono essere mentalmente presenti in classe per apprendere tramite la relazione REALE con i compagni.

In vista del nuovo anno scolastico, nello scorso Consiglio, ho chiesto all’assessore all’istruzione CON QUALI MODALITÀ si intende AIUTARE LE INSEGNANTI nel rispetto del divieto di utilizzo del cellulare in classe.

La risposta dell’Assessore è stata molto vaga e generica; per Lei, purtroppo, non è una priorità.

Intanto, in vari paesi dell’Europa e del mondo, si sta cercando di arginare l’ utilizzo compulsivo da parte dei giovani ALMENO A SCUOLA.

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This