fbpx
Da ieri pomeriggio, qui in Consiglio regionale, stiamo parlando del futuro di CVA, la Compagnia Valdostana delle Acque, una delle più importanti partecipate valdostane, fino ad oggi al 100% di proprietà della Regione Valle d’Aosta.

Pare invece che andremo nella direzione della QUOTAZIONE IN BORSA DI CVA, che è il primo passo verso la privatizzazione della Società, il cui obiettivo non sarà più la tutela dell’ambiente ma il mero profitto economico.
Quotare vuol dire far entrare azionisti in CVA, che avranno come obiettivo esclusivo il proprio profitto e dividendi sempre maggiori, non certamente l’interesse della collettività.

CVA, per il bene della Valle d’Aosta, deve restare interamente di nostra proprietà.

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This