fbpx

Che io sia scomodo a molti politici valdostani non era in dubbio.

Pochi hanno le palle di dire in faccia all’imperatore che si deve dimettere dopo una condanna a 4 anni e sei mesi per corruzione, di chiedere la sostituzione dei presidenti delle commissioni che risultano coinvolti nella compravendita di voti con cosche mafiose o di chiedere le dimissioni dei Consiglieri Regionali chiamati a pagare un danno erariale di 30 milioni di euro per aver buttato soldi pubblici all’interno del buco nero chiamato “casinò”.

Capisco di non essere il più amato del Consiglio ma che si giochi con i miei cari solo per mettermi in cattiva luce questo no, non lo accetto.

Cosi, visto che si sta spargendo la voce che abbia portato la mia famiglia a visitare i campi di concentramento in Polonia a spese del Consiglio, cosa che mi fa veramente girare le turbine, posto lo screenshot del bonifico, con il quale ho pagato di tasca tutte le loro spese.

Non ho nemmeno usufruito del seggiolino per mio figlio, acquistato recentemente dal Consiglio, perché me lo sono portato da casa.

Prima di spargere voci non veritiere chiedete al sottoscritto.

Informarsi è la base per evitare brutte figure e per non perdere la propria credibilità.

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This