fbpx

I giovani chiedono alla politica e all’industria azioni forti e immediate contro la crisi climatica, chiedono l’abbandono delle fonti di energia fossile e giustizia climatica per i popoli di tutti il mondo. A questa manifestazione di oggi aderiscono il Miur e i sindacati che scendono al fianco degli studenti. Il ministro dell’Istruzione Fioramonti tramite una circolare ha invitato i dirigenti scolastici a considerare giustificate le assenze degli studenti per sensibilizzare sul tema.

Viviamo in prima linea le conseguenze del riscaldamento climatico sulle nostre montagne che hanno colpito il ghiacciaio del Planpincieux il quale rischia di cadere in breve tempo ma l’allarme riguarda l’intera Europa: l’Onu afferma che entro il 2100 il vecchio continente perderà l’80% dei ghiacciai.

Le richieste alla politica da “Fridays for Future” sono:

? Uscire dal fossile raggiungendo lo 0 netto di emissioni a livello globale nel 2050 e in Italia nel 2030.

? Rimanere tutti uniti per attuare la transazione energetica a livello mondiale.

? Dare voce alla scienza , valorizzare la conoscenza scientifica ascoltando e diffondendo le preoccupazioni degli studiosi più autorevoli del mondo.

Alla politica spetta il compito di agire.

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This