fbpx

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle ha aderito allo sciopero per il Clima “Fridays For Future”, indetto ieri, venerdì 15 marzo 2019, dagli studenti valdostani, che hanno raccolto l’appello lanciato dalla sedicenne svedese Greta Thunberg che ogni venerdì si presenta di fronte al Parlamento svedese di Stoccolma con il suo cartello “Skolstrejk för klimatet”, “Sciopero della scuola per il clima”, chiedendo al suo governo e ai governi mondiali politiche e atti concreti per combattere il cambiamento climatico ed il riscaldamento globale.

Ieri mattina oltre 500 giovani hanno urlato i loro slogan come “Ci avete rotto i polmoni”, “Non abbiamo un pianeta B”, “Studiamo per un futuro migliore” e molti altri ancora.

«Spesso i giovani vengono tacciati di menefreghismo e indifferenza – dicono i Consiglieri del M5S -, mentre è responsabilità delle generazioni più adulte se oggi ci troviamo a fare i conti con un cambiamento del clima che porterà nei prossimi anni a sconvolgimenti di cui abbiamo già molti segnali, ultimo solo in ordine di tempo il disastro di Roetgen, in Germania, dove un tornado ha colpito 40 case rendendone inabitabili almeno 10. Il dato eccezionale è che mai si era visto una questa città tedesca e in questa stagione un tornado, causato da rialzi termici che hanno superato anche di 15 °C la media stagionale.»

«Oggi – proseguono – i nostri ragazzi ci chiedono di consegnare loro una terra ancora vivibile, ma gli interessi economici e l’obiettivo dei profitti a tutti i costi restano l’unico riferimento di un mondo adulto che non guarda al futuro

Il gruppo consiliare del M5S della Valle d’Aosta è con i ragazzi, chiede a tutti un impegno serio e concreto, a partire dalle pratiche di tutti i giorni, per un mondo abitabile.

«Una delle stelle del programma originario del MoVimento – specificano i Consiglieri – è appunto l’ambiente e non diminuirà il nostro impegno, a partire dalla richiesta di migliorare la raccolta differenziata e perseguire una politica che porti ai Rifiuti Zero, a favorire lo sviluppo di fonti energetiche alternative pulite, a sostenere il trasporto a zero emissioni, a supportare l’economia circolare per evitare sprechi di risorse e per azzerare l’inquinamento, anche in Valle d’Aosta.»

«Questa sollecitazione dei ragazzi – concludono i Consiglieri – fa crescere in noi il senso di responsabilità per rendere migliore il nostro ambiente per loro e per le generazioni future. L’impegno che quotidianamente mettiamo nella nostra attività politica è e sarà la nostra migliore risposta

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This