fbpx

In queste due immagini vedete due elementi sostanziali del Consiglio regionale appena concluso.

Una è tutta bianca come le lepri variabili e le pernici bianche mimetizzate nella neve appena caduta: è una buonissima notizie che il Consiglio regionale, su proposta di M5S e ADU, abbia deciso che non saranno cacciate per i prossimi 5 anni. Una maggioranza trasversale, garantita dal voto segreto, ha deciso di concedere una “tregua” a questi due bellissimi e sfortunati animali.

Una è tutta nera come la trasparenza del Consiglio regionale: sempre insieme ad ADU abbiamo chiesto che i voti dei consiglieri (salvo le votazioni segrete) fossero verbalizzati e che i voti e gli atti di ogni singolo consigliere fossero visibili sul sito internet. Ma, con scuse a dir poco risibili, sia la vecchia che la nuova maggioranza hanno votato per affossare questa proposta.

Quando vorrete sapere cosa succede in Consiglio e non ci riuscirete ricordatevi di chi vuole lasciarvi all’oscuro: UV, Lega, UVP, ALPE, Mouv, Stella Alpina, Rete Civica, Front Valdotain e Restano che cresce.

Sedere, anche per poco, sui banchi della maggioranza fa perdere di vista il valore della trasparenza?

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This