fbpx
Mi sembra di tornare indietro nel tempo, anche se non ero ancora nata, quando si diceva che la “mafia non esiste”.
Poi ci furono le bombe contro Falcone e Borsellino e anche chi non voleva vedere è stato costretto a farlo.

Il fascismo esiste, chiamiamolo neofascismo per essere più precisi. E va debellato, soprattutto controllato.
Fomenta una guerra tra poveri.
Fomenta odio verso il diverso.
I crimini sono sbagliati sempre sia se li compie un cinese, un italiano o un giamaicano.

Viviamo in un mondo dove poche decine di famiglie possiedono la ricchezza di tutti gli altri 7 miliardi del pianeta, e ci fanno credere che i disperati siano la vera fonte dei problemi della nostra epoca.

Nelle ultime ore ecco cosa è accaduto (copio e incollo fino a Milano):

In Calabria, Forza Nuova ha organizzato una manifestazione per i caduti della repubblica sociale, il 25 aprile, il giorno della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo (Corriere della Calabria).

Al cimitero di Santa Maria Capua Vetere vengono portati fiori sulla tomba del “boia di Berlino”, un criminale nazista responsabile di numerosi crimini contro l’umanità (la Repubblica).

A Roma, una talpa al Comune avvisava Casapound sugli alloggi agli stranieri. Così si organizzavano proteste anche contro legittimi assegnatari (il Messaggero).

A Bologna distrutta la lapide che ricorda la battaglia della Bolognina e la lotta partigiana (Corriere di Bologna).

A Milano, nazifascisti espongono uno striscione con su scritto “onore a Benito Mussolini” (Corriere della Sera).

Ad Aosta: Casapound dirama un video di “negri” che si menano e tra i commenti si auto-identificano successori di zio Benito.
(Sono venuta al corrente che ieri sera si sono menati due italiani in un bar nel circondario di Aosta ma la notizia non tira si vede).
Consiglio per gli acquisti: se vedete una rissa, chiamate le forze dell’ordine in primis, video propaganda, poi.

Mi hanno detto che con questa storia del 25 aprile e del fascismo sono petulante, va bene. Pace.

Domani è importante festeggiare e ricordare.
Siamo nel paese dove si perde troppo spesso la memoria e dove si dovrebbero applicare di più i principi della costituzione.

?

Movimento 5 Stelle Valle d'Aosta

Unisciti alla nostra Newsletter! Riceverai aggiornamenti sui nostri comunicati stampa, agli eventi organizzati sul territorio e su eventuali campagne elettorali in corso! Potrete velocemente accedere ad articoli, video, sondaggi su i temi più importanti e non perdere gli incontri in programma. Contribuisci con le tue idee!

Do il consenso al trattamento dei dati personali!

Registrazione avvenuta con successo!

Share This